mercoledì 27 gennaio 2010

GIUSI QUARENGHI, FACCIO COME TE!

VI SCRIVO LA MIA
Queste due donne sanno, come rivolgersi ai bambini. Usano la semplicità e stimolano la creatività e, zitti zitti, quando i piccoli sono già a nanna, anche i genitori sfogliano queste pagine piene di incanto e sorprese!
Faccio come te! Segue il successo degli albi della collana ''Guarda e scopri'', basandosi sempre sul medesimo principio: un gioco di finestrelle che spiega e amplia il significato contenuto nel testo. In questo libro si parte da immagini tratte dalla natura, che sono state di spunto all'uomo per arrivare a scoperte e invenzioni che hanno migliorato la nostra vita quotidiana. E così, guardando un elefante che spruzza tanta acqua con la sua proboscide, è nata l'intuizione che ha portato all'invenzione della doccia. E magari davanti a un tronco che galleggia con sopra una civetta è scaturita la scintilla che ha portato alla navigazione.
(Faccio come te!, Giusi Quarenghi, illustrato da Giulia Orecchia, Giunti Kids 2009, € 6,90- ISBN 9788809743649)

4 commenti:

  1. ciao, ninamasina...
    so perchè sorridi!

    RispondiElimina
  2. io so che tu sia che io so.
    (espressione impassibile da agente segreto)

    A proposito, me lo sto chiedendo da giorni e non so trovare risposta: qual è l'abbigliamento stereotipo dell'agente segreto?
    Hai presente quando due spie si devono incontrare, che segnali usano? Parola in codice? Fiore all'occhiello? Il giornale coi buchi per gli occhi? Ho una confusione di film e fumetti in testa...

    RispondiElimina
  3. ma loro non sanno che anche io so che tu sai che io so... ci vediamo a quella certa stazione all'ora stabilita. indossa qualcosa e cerca di camuffare la voce: non saprò come riconoscerti.

    RispondiElimina