sabato 28 febbraio 2009

PHILIP PULLMAN, LO SPAVENTAPASSERI E IL SUO SERVITORE

VI SCRIVO LA MIA
Non ho ancora pubblicato post su Philip Pullman e qui provvedo. Evito, però, di scrivere della Bussola d'oro, libro suo, fra l'altro splendido, che ha ispirato l'omonimo film. Le mode mi stanno un po' strette. La storia ha fascino da vendere prima di tutto per i personaggi che la popolano, per le terre che essi attraversano e per le avventure che gli tocca affrontare. Mi auguro che questo libro non diventi mai un film: la sua dignità sta nella carta da sfogliare e nelle immagini da costruire.

IL CONTENUTO
Questa è la storia di uno Spaventapasseri, amabile ma un po’ tonto, pieno di nobili intenzioni. Ed è anche la storia di Jack, un ragazzo povero ma molto sveglio, che accetta di diventare il suo servitore. Insieme affrontano ogni genere di avventure: feroci briganti razziatori di campi, scope innamorate, spettacoli teatrali, un astrologo e perfino una vera, sanguinosa battaglia. Jack si occupa e si preoccupa del suo padrone, a cui tiene (letteralmente) la testa sul collo; riesce perfino a riconciliarlo con il Grande Congresso degli Uccelli, ma ce la farà a salvarlo dagli avvocati dei malvagi Buffaloni?
(Lo spaventapasseri e il suo servitore, Philip Pullman, Salani 2006, € 13.00-ISBN: 8884515769)

ROBERT CORMIER, LA GUERRA DEI CIOCCOLATINI

VI SCRIVO LA MIA
Vi avverto: questo libro è molto duro. Affronta argomenti delicati e, purtoppo all'ordine del giorno, nel mondo dell'adolescenza: il tanto citato bullismo, che altro non è che un misto di prepotenza, aggregazione negativa e violenza da un lato e paura, dolore, umiliazione dall'altro. Ci sarebbe tanto da scrivere sull'argomento, ma non è per questo che sono qui. Si tratta di un vero romanzo di formazione in cui il protagonista lotta, segue la sua strada senza conformarsi e nonostante tutto, con estrema sofferenza, cresce.

IL CONTENUTO
Jerry è un nuovo allievo della cattolica scuola per la middle class di Trinity, ed ha deciso, quasi senza capire con quale forza e perché, di ribellarsi alle leggi dure e violente della scuola, imposte prima di tutto da Archie, leader potentissimo e terribile della società segreta dei "Vigilanti", ma anche da alcuni professori. La sua sarà una guerra drammatica, una vera e propria lotta per la sopravvivenza, senza un lieto fine come nelle favole.
(La guerra dei cioccolatini , Robert Cormier, Fabbri 2006, € 13,00- ISBN: 8845119378)

TOMI UNGERER, BABBO SGNAK E LE SUE STRANESTORIE PREFERITE

VI SCRIVO LA MIA
Vi piace inventare storie con i vostri bambini? Lo trovate un passatempo sano e divertente? E' un diversivo utile quando dovete lavargli i capelli e loro non ne vogliono sapere? Ma siete a corto di idee e cercate disperatamente una fonte dalla quale attingere? Prima di tutto, sappiate che state dando spazio ad un'attività davvero importante, per lo sviluppo del bambino. Poi non mortificatevi: è del tutto normale esaurire le idee. Quindi, se vi va, provate con questo libro, che contiene pilloline di fantasia, tutte da sviluppare. Buon divertimento.
Sedici storie brevissime, surreali, al fulmicotone. Delle vere e proprie opere d'arte contemporanea di Tomi Ungerer, al quale non a caso è stato dedicato un museo a Strasburgo.
(Babbo Sgnak e le sue stranestorie preferite, Ungerer Tomi, Il Gioco di Leggere 2009, € 16.00- ISBN: 8861030165)

RODDY DOYLE, IL TRATTAMENTO RIDARELLI

VI SCRIVO LA MIA
Un libro che fa ridere come matti! E' stato testato su un bambino di otto anni, in una giornata, per lui, molto nera. Ho iniziato a leggere, con l'intenzione di andare avanti un po' al giorno. Ma, ogni volta che il capitolo finiva, lui mi scongiurava di leggerne un altro. Risultato: il libro l'abbiamo letto tutto d'un fiato; il piccolo microbo si è divertito come un pazzo; ha detto agli altri di convincermi a portare il Trattamento anche il giorno dopo; il giorno dopo l'ho riletto tutto d'un fiato.

IL CONTENUTO
Il signor Mack fa un lavoro davvero interessante: l’assaggiatore di biscotti. Ma una mattina, sulla strada per la fabbrica di biscotti lo aspetta un destino davvero ingrato (e puzzolente): è sul punto di sperimentare... il trattamento Ridarelli. A chi tocca il trattamento Ridarelli? Agli adulti che sono cattivi coi bambini, che raccontano che una cosa sa di pollo quando non è così, che fanno le puzze e incolpano i figli, che mangiano l'ultima fetta di pizza senza nemmeno offrirne un po’ agli altri. In cosa consiste il trattamento Ridarelli? E il signor Mack se lo merita davvero? Leggete il libro e lo scoprirete. Raccontare il mondo attraverso gli occhi dei bambini: come in Paddy Clark ah ah ah! e in tutti i suoi romanzi per adulti, Roddy Doyle – tra i più famosi scrittori dell’ultima generazione – è riuscito a eliminare la distanza tra narratore e personaggi. Il risultato è un romanzo pensato da un bambino: spensierato, irriverente e privo di sentimentalismi.
(Il trattamento Ridarelli, Doyle Roddy, Salani 2001, € 9.80 -ISBN: 8884510538)

SARA CARLINI, COSA FA LA ZEBRA GIULIA QUANDO NEVICA IN CITTA'?

VI SCRIVO LA MIA
Vi capita di trovarvi in pieno inverno e di desiderare fortemente il sole primaverile o, meglio, estivo? Con quello si potrebbe andare a passeggio, leggere all'aperto, vestirsi senza troppe sciarpe e sciarpettine, ahhh... Quella sì, che è pace! Capita, poi, che l'estate arriva e puf! I nostri desideri cambiano all'improvviso. Il caldo è troppo, si suda, d'inverno almeno, ci si copre e si risolve, una bella pioggia sarebbe ben gradita... Ma noi, dalle stagioni, cosa vogliamo?

IL CONTENUTO
Dalle note di copertina: Se vi capita una giornata in cui nevica e non sapete cosa fare, questo è il libro adatto! Troverete tanti suggerimenti per passare ore piacevoli. Naturalmente, se ne consiglia la lettura soprattutto alle zebre...
(Cosa fa la zebra Giulia quando nevica in città?, Carlini Sara, La Biblioteca collana Teneri sogni 2004, € 14,00-ISBN: 8888514465)

JAMES STEVENSON, DOV'E' FINITA LA PIOGGIA?

VI SCRIVO LA MIA
Il cielo sopra casa mia, stamattina, è azzurro! Niente nuvole che minacciano pioggia improvvisa, niente vento fastidioso. Non ho niente contro la pioggia, sia chiaro, anzi! Quando c'è da starsene in casa, al calduccio, al riparo, sono la prima a sperare che arrivi un bel temporale... Ma forse sono un po' egoista.

IL CONTENUTO
Fa caldo, molto caldo, così caldo che non c'è abbastanza ombra per l'elefante. E quando arriva il mago della pioggia a vendere nuvoloni e temporali sono tutti prontissimi a comprare centinaia di ombrelli, e invece...
(Dov'è finita la pioggia?, James Stevenson, Mondadori Junior 2006, €6,00- ISBN: 978880455756)

venerdì 27 febbraio 2009

HENNING WIESNER, GUNTHER MATTEI, IL GRANDE LIBRO DEGLI ANIMALI

VI SCRIVO LA MIA
Nella casetta della mia infanzia, già piccola per i miei genitori e per me, ci sono sempre stati, alternandosi, animali di ogni specie. I pesciolini rossi, ai quali davo sempre lo stesso nome: Sissi; tartarughine d'acqua; due canarini che figliarono tante volte da diventare tredici; una gallina, che per rispetto verso i nomi di famiglia, chiamai come mia nonna, pensando di farle cosa gradita; due gallinelle francesi, di quelle che restano sempre piccole; un volpino che adorava le arance e il pane; tutti i passerotti che trovavo per terra in pineta, vuoi per il freddo, vuoi perchè feriti; un pipistrello che urtò contro la finestra (nostro ospite giusto il tempo di rimettergli in sesto l'ala); una biscia di fiume... e forse Henning Wiesner, leggendo questo post, mi offrirebbe un lavoro nel suo zoo.

Direttore di un grande zoo, Henning Wiesner guida il lettore alla scoperta di un mondo unico, parla di animali a rischio di estinzione e di come proteggerli e tutelarli nel rispetto dell'ambiente. L'idea di questo libro nacque venti anni fa, quando Wiesner ebbe l'idea di creare grandi pannelli per i visitatori dello zoo di Monaco su cui raccontare le affascinanti storie degli animali ospiti. Col tempo, i pannelli si sono arricchiti di notizie e curiosità fino a diventare ciò che i lettori troveranno in queste pagine. Storie brevi e divertenti, che uniscono al rigore scientifico la leggerezza di racconti avventurosi.
(Il grande libro degli animali, Wiesner Henning, Mattei Günther, Fabbri 2007, € 18.90- ISBN: 8845143856)

TOMI UNGERER, IL GIGANTE DI ZERALDA

VI SCRIVO LA MIA
Ancora una volta Ungerer mira al suo bersaglio preferito: adulti rudi, freddi, cattivi, disarmati da semplici bambini. Non gli si può replicare nulla: il suo punto di vista non fa una piega. Il ragionamento si stropiccia quando, invece, a farsi disarmare è un'altra categoria di adulti: quella che non riesce mai a dire di no.
Lungo la strada che porta in città, un Orco affamato aspetta con impazienza la sua cena: un bambinetto paffuto da mangiare in un solo boccone. Ma, goffo com'è, l'enorme Orco cade giù dalla rupe su cui si era arrampicato e viene soccorso da una bambina furba e coraggiosa, la piccola Zeralda, che sa cucinare meravigliosamente e subito gli prepara zuppe e arrosti squisiti per tirarlo su... Riuscirà a convincere l'Orco che la carne di bambino è una pietanza indegna per un buongustaio?
(Il gigante di Zeralda, Ungerer Tomi, Mondadori Junior, € 6.00-ISBN: 8804458763)

HANNA E PHILIP HOOSE, EHI, TU, FORMICHINA!

VI SCRIVO LA MIA
Quando un microbo vi parla ,voi che fate? Voglio dare per scontato che lo ascoltiate, ma non è questo che mi interessa. Vorrei che pensaste alla postura che assumete in quel momento: restate in piedi e lo guardate dall'alto al basso? Gli date le spalle e lo costringete a seguirvi (perchè tanto lui non molla) nei vostri spostamenti? Vi piegate, per mettervi al suo livello di altezza, così da guardarvi negli occhi e da comunicarvi tutto, proprio tutto? Lanciato il sasso, vado via.

IL CONTENUTO
Schiacciare o non schiacciare? Questo è il problema. Cosa faresti se la formica all'ombra della tua suola alzasse gli occhi e si mettesse a farti un discorsetto? Ti fermeresti ad ascoltarla? Anche se rischi che i tuoi amici ti prendano in giro? E se la formichina ti svelasse che ha una famiglia? Se ti chiedesse di mettersi nei suoi panni? Quale sarebbe la tua decisione, alla fine?
(Ehi, tu, formichina!, Hoose Phillip, Hoose Hannah, Mondadori 2005, € 10.00-ISBN: 8804538465)

GIGI BIGOT, BOCCA CUCITA

VI SCRIVO LA MIA
Sul lavoro mi capita di incontrare bambini in situazioni difficili da affrontare. La reazione più frequente che noto è un vero e proprio sciopero della parola. Smettono di comunicare verbalmente. Per quanto mi riguarda, rispetto la scelta, anche perchè non farlo significherebbe aggiungere un peso ulteriore a quello che già grava prepotentemente. Anch'io, quando ne sento la necessità, preferisco starmene in silenzio, dunque, perchè loro non possono? Che sia per un evento molto grave, che sia per qualcosa di futile, non dimenticate mai che anche i bambini hanno il diritto di ascoltare solo quello che hanno dentro.

IL CONTENUTO
“Un giorno in un paese molto lontano un bambino smise di parlare.Allora il gatto accanto al camino domandò: perchè? Ma il bambino non rispose e il gatto da quel giorno non fece più le fusa. Allora la casa domandò: perchè?....” I proventi dalle vendite di questo libro sono per EMERGENCY. EMERGENCY è una organizzazione umanitaria senza scopo di lucro, il cui unico obiettivo è fornire assistenza alle vittime di conflitti. EMERGENCY promuove la diffusione di una cultura di pace e di solidarietà.
(Bocca cucita, Gigi Bigot, Zoolibri, € 12,50- ISBN: 8888254110)

ASTRID LINDGREN, MIRABELL

VI SCRIVO LA MIA
Cosa ne pensate di Pippi Calzelunghe? Vivace, autonoma, simpatica, fortissima! Si pensa a Pippi come al fenomeno da baraccone, invece pensate un attimo: non potrebbe essere un'esasperazione di quello che dovrebbero essere tutti i bambini? Vivaci (perchè vivace non è sinonimo di maleducato), autonomi (perchè è importante per la loro crescita), simpatici (perchè il senso dell'umorismo fa affrontare diversamente la vita), forti (perchè le persone forti riescono a superare i momenti difficili). Pippi èun personaggio della Lindgren, così come Mirabell. Ma voglio lasciarvi il piacere di giudicare da soli.
IL CONTENUTO
Mirabell è uno straordinario disegno, tracciato a parole e dipinto ad acquerelli, per insegnare che la capacità di attendere, fidandosi degli altri, fa spuntare i desideri, trasformandoli in realtà. Mirabell, però, non è proprio una bambina, nella gran parte della sua vita è una bambola, che a volte si anima, ma solo per la sua "padroncina", e fa tutto quello che fanno le bambine, capricci e dispetti inclusi. L'attrice del racconto è Britta, lei sì è una bambina in carne e ossa, e ha un enorme desiderio: possedere una bambola. Le ristrettezze della sua famiglia contadina (i conti con la realtà Lindgren li fa sempre) frustrano però la sua speranza, ma solo fino a un giorno speciale, in cui Britta scopre la bontà in un omino sconosciuto che le fa un regalo insolito: un semino giallo. Coltivandolo giorno per giorno, con pazienza, il seme mantiene la promessa, ripaga la fatica e dà il suo frutto: una bambola bionda con gli occhi azzurri.
(Mirabell, Lindgren Astrid, Motta Junior 2007, € 12.00- ISBN: 8882792943)

HUBERT SCHIRNECK, DIMMI, CHE COS'E' UN SOGNO?

VI SCRIVO LA MIA
Ditemelo voi: che cos'è un sogno? Qual è il vostro? Ma dove l'avete trovato? E l'avete pagato molto? Me lo potete prestare un po'? Giusto il tempo di provarlo, poi ve lo ridò. Almeno fatemi una fotocopia, un disegnino... Vabbe', vado a chiedere a un bambino!
Osvaldo, la talpa, vorrebbe sapere che cos'è un sogno. La mamma gli risponde che è qualcosa che non esiste. Allora Osvaldo interroga gli altri animali: la volpe, la formica, l'orso... sapranno dargli una risposta?
(Dimmi, che cos'è un sogno?,Schirneck Hubert, Motta Junior 2004, € 12.00- ISBN: 8882792390)

DR. SEUSS, PROSCIUTTO E UOVA VERDI

VI SCRIVO LA MIA
Theodor Seuss Geisel, in arte Dr. Seuss, è stato un grande autore per l'infanzia. Uomo dalla creatività fervida, ha scritto e illustato, nel suo modo strampalato, temi delicati quali l'adozione, la tutela delle minoranze, il rispetto per la diversità, l'inquinamento e mi fermo qui, perchè, di libri suoi, ne esistono oltre 300!
Una delle opere più conosciute del Dr. Seuss, sia per la vivacità delle immagini, sia per la simpatia del testo, che verte attorno a un vassoio contenente un insolito cibo colorato... Lo humour bonario e irresistibile, la musicalità della frase e il ritmo scoppiettante dei versi in rima, la modernità straordinaria dei testi, immediati e surreali, la stravagante originalità dei personaggi e dei luoghi, senza tempo e senza età, fanno de ''I libri del Dr. Seuss'' una collana divertente per i piccoli, che sono estimatori d'istinto del nonsense intelligente, ma anche per gli adulti. Tutti restano incantati dalla costante e arguta presa in giro della stupidità gratuita, singola e di massa, dall'ingegneria fantastica con cui il Dr. Seuss dà origine a macchinari strampalati e a improbabili mezzi di trasporto, dall'architettura surreale dei luoghi, dalla deformazione temporanea delle cose e degli eventi così efficace a rappresentare l'assurdo della realtà e del mondo dei grandi.
(Prosciutto e uova verdi, Dr. Seuss, Giunti 2002, € 6,90 ISBN: 880902446X)

ROALD DAHL, MINIPIN

VI SCRIVO LA MIA
Le paure che i bambini maturano, restano spesso nascoste. Per permettere loro di elaborarle, anche senza parlarne esplicitamente, può essere utile una storia. In questa vivono personaggi spaventosi, cè il pericolo, ci sono le raccomandazioni della mamma, c'è un pizzico di coraggio, c'è un aiuto provvidenziale. C'è tutto.
IL CONTENUTO
Attenti attenti al bosco stregato tanti ci entrano e nessuno e tornato. Questo è il bosco dove Piccolo Bili vuole tanto andare, ma la sua mamma gli dice che ci sono i Policorni, gli Sfarabocchi, i Cnidi Vermicolosi e i Sarcopedonti: è tutto vero. Infatti è appena entrato nella foresta che lo Sputacchione Succiasangue Tritadenti Sparasassi lo insegue sputando fuoco e... E Piccolo Bili non si sarebbe salvato se una finestrina non si fosse aperta in un tronco: il solito miracolo che Dahl fa accadere in aiuto dei bambini.
(Minipin, Dahl Roald, Salani 2004, € 9.00- ISBN: 887782252X)

MARCELLO ARGILLI, CIAO, ANDREA

VI SCRIVO LA MIA
Un libro tosto, che si fa leggere con prepotenza e che lascia un senso di lieve insoddisfazione. Vorresti ci fossero più pagine, vorresti modificare gli eventi, vorresti essere nel romanzo per conoscere Andrea, ma l'unica cosa che puoi fare veramente è rileggere la storia. E ritrovare quella meravigliosa insoddisfazione.

IL CONTENUTO
Chi è il giovane Andrea che compare e scompare nella vita di un giornalista e, ogni volta, parla di esperienze tanto lontane, nello spazio e nel tempo, da sembrare inventate? E' un mitomane? Un ragazzo senza famiglia che trova un punto di appoggio in un 'padre adottato' e nei suoi amici? Andrea lascia pochi segni tangibili del suo passaggio: un ciao scritto sullo specchio di ingresso della casa del giornalista; gli abiti che ogni volta gli vengono procurati e ai quali preferisce blue jeans e maglietta. Ciò che lascia di consistente sono invece i racconti, i ricordi, i comportamenti: per quanto sia un adolescente egli pare aver vissuto avvenimenti di altre epoche storiche, di aver subito, come molti altri coetanei, le conseguenze delle guerre, dello sfruttamento, della violenza.
(Ciao, Andrea, Argilli Marcello, Salani 2008, € 9.00-ISBN: 8884519713)

giovedì 26 febbraio 2009

STO, LA PRINCIPESSA DALLE LENTICCHIE E ALTRE STORIE (SENZA LENTICCHIE)

VI SCRIVO LA MIA
Quadretto. Una volta mio cugino era a tavola a casa di nostra nonna. Immobile, fissava un piatto di lenticchie fumanti. Lui odiava le lenticchie. Mi correggo: lui non aveva mai assaggiato le lenticchie, ma diceva di odiarle. Nostra nonna non figuratevela come un'adorabile vecchietta sorridente. Nostra nonna è, tuttora, un'adorabile militare addestrato alla sporavvivenza estrema, della serie: quello che c'è mangi, altrimenti non mangi. Lo diceva e lo faceva. All'ennesimo sguardo di lei, mio cugino infilò un cucchiaio di lenticchie in bocca, ma proprio in quel momento il salame starnutì e io mi ritrovai ad assistere ad uno spettacolo incredibile. I legumi gli uscirono dal naso, mescolati a muco e polpette. Secondo me, gratinata, quella roba l'avrebbe mangiata.

IL CONTENUTO
Mille favole si concludono con le nozze fra i due protagonisti, che si sono a lungo cercati e a lungo vivranno poi felici e contenti. Ma felici e contenti non sembrano proprio Carluccio Ottantaquattresimo, re dei Capogiri, e la figlia dell'imperatore di Poponia, che stanno per sposarsi all'inizio della "Principessa dalle lenticchie". Carluccio odia gli umili legumi, e le lentiggini della promessa sposa glieli ricordano: saranno necessari dieci anni di guerra e una drastica dieta per rimettere a posto le cose.
(La principessa dalle lenticchie e altri racconti (senza lenticchie), Sto, Adelphi 2002, € 12,00, ISBN 10: 8845917274)

HANS M. ENZENSBERGER, IRENE DISCHE, ESTERHAZY. STORIA DI UN CONIGLIO


VI SCRIVO LA MIA
La storia di Esterhazy è consigliata a partire dagli otto anni. Mi trovo d'accordo con questo suggerimento, anche se sono convinta che si tratti di un libro da rileggere, ogni tanto, nella vita, perchè, come ogni fiaba che si rispetti, ne ha per tutti, grandi e piccini, provoloni e bocconcini.
La storia di un coniglietto aristocratico - e non uno qualunque, bensì un Esterhazy - che parte all'avventura in cerca di una moglie. Il Principe suo zio gli suggerisce di prendere il treno per Berlino: là infatti "i conigli vivono tutti dietro un grande muro. Dio solo sa perché". E a Berlino il nostro coniglietto - il cui nome per esteso è Michele Paolo Antonio Maria dodicimilasettecentonovantaduesimo Principe di Insalatinia e di Carotopoli, Conte di Lattughino, Signore di San Prezzemoloburgo, Agliogrado e Corterapa ne passerà delle belle. Alla fine però troverà ad attenderlo una grande sorpresa.
(Esterhazy. Storia di un coniglio, Enzensberger Hans M., Dische Irene, Einaudi iI Coralli 2002, € 5.00-ISBN: 8806162314)

ALVES PINTO ZIRALDO, FLICTS

VI SCRIVO LA MIA
La prima volta che vidi una persona di colore, piansi. Ero davvero piccola, ma quella reazione fece capire ai miei che mancava un tassello importante, nella mia vita. Ne parlarono in famiglia e, presto, i miei zii, mi regalarono un bambolotto che, all'epoca, era più alto di me. Aveva una tutina a righe gialle e bianche e la sua pelle era nera. Sembrava vero, una grande novità, per quel periodo. Mi dissero che si chiamava Miky e non ci volle molto perchè io lo promuovessi all'altissimo grado di bambola preferita. Di Miky conservo la testa e un ricordo davvero caro. Ha fatto molto, per me: ora piango solo quando vedo mio cugino.

IL CONTENUTO
"C'era una volta un colore triste e raro, che si chiamava Flicts." Inizia cosí "Flicts", libro che ha dato al suo autore, il brasiliano Ziraldo, fama e popolarità internazionale. È il racconto di un colore che non riesce a legare con gli altri colori, che non trova il proprio posto nell'arcobaleno. Scacciato da tutti, alla fine Flicts scoprirà la sua vera natura. Ma "Flicts" è anche la storia della diversità e dell'integrazione, vecchia come il mondo e sempre attuale, che Ziraldo riesce a raccontare in modo originale. Un testo poetico per la sua estrema semplicità e per le invenzioni visive e narrative di Ziraldo, che intreccia racconto e grafica, storia e colori.
(Flicts, Alves Pinto Ziraldo, Editori Riuniti collana Schicchere 2003, € 13.00 ISBN: 883595441X)

VIVIAN LAMARQUE, LA TIMIDA TIMMI

VI SCRIVO LA MIA
Questo è un post molto speciale, perchè lo sto scrivendo con la collaborazione preziosa di una mia amica. Si chiama come l'autrice di questo libro e, in questo momento, è accanto a me, che sorride. Vivian usa solo due mani, per far vedere quanti anni ha, ma avrebbe da insegnare a molti. Mi consigliava la lettura di questo libro che, pare essere davvero carino e adatto ai bambini timidi. Passo la tastiera a Vivian:"io dico che questo libro è interessante perchè timmi è una bambina timida e anche io sono un po timida ma non centra perchè timmi è solo un personaggio di un libro spero che vi piaccia buona lettura."

IL CONTENUTO
Timmi, come timmida con due emme, è molto molto timida. Tra i suoi compagni di 3.B ci sono Rosì di sera bel tempo si spera, che solo a vederla mette di buon umore, Grigia la Lagna delle lagne che ha otto anni e ne dimostra ottanta, Smorfy la Smorfiosa, Paolo Quasipicasso. Nella 3.C poi c'è Rosso e quando Timmi lo vede diventa rossa come mille tramonti, come mille ciliegie!
(La Timida Timmi, Lamarque Vivian, Piemme Il battello a vapore. Serie azzurra 2003, € 8.00- ISBN: 8838435626)

WOLF ERLBRUCH, L'ANATRA, LA MORTE E IL TULIPANO

VI SCRIVO LA MIA
Parlare della morte con un bambino potrebbe creare delle difficoltà. Il fatto è che, più si evita un discorso, più quello scava tunnel di curiosità che restano sotterranei. Alla lunga i tunnel indeboliscono il terreno e lui cede. Uno dei tanti strumenti per affrontare l'argomento, può essere la lettura e questo libro mi ha colpita particolarmente, per la ricercata delicatezza e per la bellezza delle pagine.
Già da molto tempo l’anatra aveva come un presentimento. «Chi sei? E perché mi strisci alle spalle di soppiatto?». «Bene, finalmente ti accorgi di me» disse la morte. «Sono la morte». L’anatra si spaventò. Non la si può certo rimproverare per questo. «E adesso vieni a prendermi?».
(L' anatra, la morte e il tulipano, Erlbruch Wolf, E/Ocollana Il baleno 2007, € 13.00-ISBN: 8876417745)

ANNETTE TISON, TALUS TAYLOR, BARBAPAPA'

VI SCRIVO LA MIA
Tempo fa ho assistito ad una scena. Libreria. Settore per ragazzi. Mamma con figlia di circa cinque anni. La bambina era incuriosita da molti libri. La mamma aspettava impaziente che si sbrigasse. Dopo un'accurata analisi:"Mamma, guarda che bello!", la sua vocina non provava neanche a nascondere la speranza di farselo comprare. La microba aveva fra le mani questo libro. La risposta della mamma è stata:"Non solo hai perso tempo, ma ti sei scelta pure una cosa che non si sa se si deve guardare da sopra o da sotto". L'ha presa per il braccio e l'ha trascinata fuori dalla libreria. Senza libro.
IL CONTENUTO
Barbapapà è così ingrombrante che nessuno vuole ospitarlo. Ma poi scoppia un incendio e lui riesce a portare in salvo tutti... finalmente avrà tanti nuovi amici!
(Barbapapà, Tison Annette, Taylor Talus, Piemme Il battello a vapore 2006, € 9.00 ISBN: 8838461422)

mercoledì 25 febbraio 2009

GIOVANNI NUCCI, ULISSE. IL MARE COLOR DEL VINO

VI SCRIVO LA MIA

Navigando sul mio blog, stamattina mi sono imbattuta in uno strano pesce riquadro che ha inghiottito tutti i miei lettori e li tiene in gabbia. Il mare ne è infestato. Allora spendo un post per questo libro bellissimo e chiamo a rapporto tutti quelli che di navigazione se ne intendono. Usate pure le imbarcazioni che vi metto a disposizione. Solo una raccomandazione a Ismaele la balena: per oggi niente balene.

IL CONTENUTO
Questa è la storia di Ulisse. Non c'è molto da dire. E' la storia di come dopo aver portato gli eroi alla guerra, il cavallo dentro le mura, Elena da Menelao, i suoi compagni nella grotta del ciclope, Circe all'amore la sua nave nel vortice di Cariddi, e dopo aver convinto Calipso a lasciarlo andare, Nausicaa a innamorarsi, il cane Argo a riconoscerlo, Telemaco a saperlo ritrovare e Penelope a farsi amare, Ulisse si mise a riposare sugli scogli di Itaca guardando il mare color del vino.
(Ulisse. Il mare color del vino, Nucci Giovanni, E/O collana Il Baleno 2006, ISBN: 8876417435)

COX STEVE, NICK DENCHFIELD, CAPITAN SCORBUTO E LA SUA TERRIBILE NAVE PIRATA

VI SCRIVO LA MIA
Le illustrazioni dei libri pop-up sono come i pop corn: cercano sempre di scappare dalle pagine. Quindi state attenti, ad aprire questo libro: potreste ritrovarvi per casa pirati e piratesse vaganti. Nel caso in cui l'eventualità dovesse verificarsi, non vi resta che arrendervi e stare al gioco.
IL CONTENUTO
"Levate l'ancora! La terribile Nave Pirata di Capitan Scorbuto è pronta a salpare..." Una grande nave pirata pop-up. Una storia avvincente da leggere. Più di quaranta pezzi da staccare. Una divertente caccia al tesoro. Più di venticinque oggetti nascosti da trovare. (Capitan Scorbuto e la sua terribile nave pirata, Cox Steve, Denchfield Nick, Emme 2008, € 21.90- ISBN: 8860792614)

VIVIAN LAMARQUE, METTETE SUBITO IN DISORDINE!

VI SCRIVO LA MIA
E' praticamente il gioco del:
SI- NO
SI- NO
SI- NO
NO-SI
I mostriciattoli non ne vogliono sapere di rispettare l'ambiente domestico e le relative regole? "Mettete subito in disordine" e la vita cambia da così a colì!

IL CONTENUTO
Oirartnoc è una città al contrario. I bambini devono tenere in disordine le loro camerette oppure andranno a letto senza cena. E quando vanno al parco, devono stare attenti a sporcarsi per bene e magari sbucciarsi un ginocchio, altrimenti i genitori non li lasceranno tornare a giocare all’aria aperta l’indomani. Gli stonati cantano a squarciagola tutto il giorno e sono premiati nei festival, i tifosi si arrabbiano perché la loro squadra ha fatto goal, i grassi devono ingozzarsi a piú non posso e i magri sono sempre a dieta. Tutto è capovolto e diventa buffo, eppure… Eppure, leggendo dei cani che fanno aspettare ore i loro padroni prima di portarli a fare la pipí, o di televisori che guardano tutto il giorno i bambini, ci si può fermare a riflettere. Non sul mondo al contrario di Oirartnoc, ma sul proprio, sulle proprie abitudini, sui propri vizi.
(Mettete subito in disordine!, Lamarque Vivian, illustrazioni di N. Costa, Einaudi Ragazzi Lo scaffale d'oro 2007, € 14.00-ISBN: 8879266543)

DORIS DIEDRTCH, UN DRAGO TROPPO SOLO

VI SCRIVO LA MIA
Vi ricordate di mio cugino? Devo ringraziarlo per una cosa. Vedete, quando lui veniva a trovarmi nel mio paese, mi seguiva in ogni spostamento. Niente di male, lo dico anch'io. Il problema insorgeva quando si passava all'azione. Eravamo ad una festa? Lui non voleva ballare. Eravamo al mare? Lui non voleva nuotare. Eravamo al parco? Lui non voleva giocare. Così, essendo una che non si perde d'animo, cercavo altre anime disperate, disposte a giocare, ballare, parlare con me... E, incredibile, ce n'era sempre una dietro l'angolo!

IL CONTENUTO
Nei pressi di una città, in un vecchio castello sulla cima di un colle, viveva un tempo un drago. Non era affatto terribile, ma la gente aveva lo stesso paura di lui, perché tutti sanno che i draghi sono infidi e crudeli...Poco lontano dal castello viveva un ragazzino che spesso si annoiava e si sentiva anche lui troppo solo. Ma non aveva paura dei draghi e un giorno si avventurò sino alle porte del castello... La storia dell’incontro fortunato fra un bambino e un drago, tutti e due troppo soli. Illustrazioni da Javier Zabala, vincitore del titolo “il miglior illustratore dell’anno 2006” in Spagna.
(Un drago troppo solo, Doris Diedrich, Bohem Press 2007, €13,50- ISBN: 8888148906)

LAURA CASTELLANI, LUCA DE LUISE, IL BARBIERE DI SIVIGLIA

VI SCRIVO LA MIA
Sempre per la questione secondo la quale i bambini vanno educati al gusto del bello, scelgo di proporre questo libro. Esiste già, dirà qualcuno... Vero. Come è vero che pochi conoscono la storia. Canticchiare "Figaro qua Figaro là" non fa di voi dei conoscitori del libretto. Quindi, dopo aver smontato la vostra impalcatura, proponete queste pagine alle vostre voci bianche e, già che ci siete, approfittate pure voi: garantisco io, ne vale la pena.

IL CONTENUTO
Figaro, il barbiere impiccione che di tutti sa e di tutto si interessa, prende vita sulle note straordinarie del maestro Rossini. Il conte d’Almaviva è innamorato di Rosina e la fanciulla, che lo crede uno squattrinato studente di nome Lindoro, brucia di passione per lui. Ma per un grande amore c’è sempre un grande impedimento che, in questa storia, si chiama Don Bartolo: un vecchiaccio avido, tutore della giovane, che in segreto (poi neanche tanto segreto) sta tramando per sposarla e conquistarne la dote.Ma un Amore come questo non può essere rovinato da un tale balordo. Ed eccolo Figaro! Baldanzoso, pensa e ripensa a come aiutare i giovani innamorati e alla fi ne siamo certi che ci riuscirà.Largo al factotum, dunque!
(Il Barbiere di Siviglia, Laura Castellani , illustrazioni di Luca De Luise, Paramica 2008, € 16,50-ISBN 9788889582558)

EVA MONTANARI, BUFFONAGGI

VI SCRIVO LA MIA
A un certo punto si comincia ad esplorare il mondo e molte delle certezze accumulate vengono messe in discussione. Perchè le persone sono diverse da mamma e papà? C'è la moglie del salumiere che sorride sempre a tutti. Il fruttivendolo che sembra arrabbiato anche quando ti dice una cosa gentile. La maestra che usa la dolcezza per fregarti e gli uomini che svuotano i cassonetti che non guardano mai verso la tua finestra per salutare... E poi ci sono i cugini: e quegli enigmi te li porti dietro per sempre!

Un bambino descrive gli abitanti del condominio in cui si è appena trasferito osservandoli dal buco della serratura. Visti da quell'insolita prospettiva, sembrano tutti tanto buffi! Ma basta cambiare "punto di vista"... Stimolanti e creativi i risguari-gioco, per imparare che ci sono molti modi di percepire gli altri. Età di lettura: da 4 anni.
(Buffonaggi, Eva Montanari, Arka 2006, € 12,50- ISBN:8880721607)

JENS SIGSGAARD, PAOLO SOLO AL MONDO

VI SCRIVO LA MIA
Ditemi quale persona, almeno una volta, non ha sognato di far sparire tutti! I bambini lo fanno spesso, soprattutto dopo una punizione. La lettura di questo libro potrebbe offrire interessanti spunti, per una bella chiacchierata con i puffi. Occhio, però: quelli sono abili. Potrebbero portarvi a dar loro ragione... E voi, sotto sotto, lo sapete che hanno ragione, ma ricordate la regola numero uno: negare sempre!
IL CONTENUTO
Dal risvolto di copertina: Paolo è un ragazzo che, nei suoi sogni, vive in un mondo dove è completamente solo e, perciò, può fare, prendere, mangiare qualsiasi cosa. Dopo un po’scopre che non è così divertente fare le cose da soli e non rispettare le regole ha un senso se qualcuno se ne accorge. Paolo si sveglia disperato e si ritrova nel mondo reale, con i suoi genitori e gli altri bambini. Un classico danese, tradotto in 35 lingue e prodotto anche in versione cinematografica. (Paolo solo al mondo, Jens Sigsgaard, Campanila collana Fahrenheit, € 10,00- ISBN: 8889850035)

martedì 24 febbraio 2009

BRUNO MUNARI, NELLA NOTTE BUIA

VI SCRIVO LA MIA
I bambini hanno paura di restare da soli al buio perchè quello fa schizzare oltre i limiti la loro creatività. Non riuscendo a controllare questa dose eccessiva di fantasia, che sfocia in negativo, chiedono protezione a chi è più grande di loro. Un gioco utile da proporre prima che questa paura diventi consolidata, è quello del mettersi sul letto con il microbo, al buio, per cercare insieme a lui tutte le forme che vengono fuori, un po' come il gioco delle nuvole. Gli si offre, in questo modo, uno strumento per controllare la situazione e per sentirsi parte attiva, nel fenomeno delle ombre, non più spettatore passivo e impaurito.

IL CONTENUTO
Questo libro è uscito per la prima volta, in poche copie, nel 1956 e da allora è diventato un libro culto dell’editoria per ragazzi. Nel 1996 è stato da noi ripubblicato. "Nella notte buia" conserva tutta la sua attualità ed ognuno, bambino o adulto che sia, diventa protagonista di questa avvincente ricerca all’interno della notte, sotto l’erba del prato, nel fiume sotterraneo e nella grotta, passando con la propria fantasia e curiosità (quasi con il proprio corpo) attraverso i fori, i pertugi e i profondi buchi presenti nelle pagine di carta, nere o ruvide o trasparenti.... Ognuno segue fino in fondo, con il fiato sospeso, la piccola luce che si intravede lontano.
(Nella notte buia, Munari Bruno, Corraini 2007, € 20.00- ISBN: 888625038X)

LUIGI COMPAGNONE, LA BALLATA DI PINOCCHIO

VI SCRIVO LA MIA
Questo libro è una vera schifezza. Sfogliandolo ho capito che l'illustratrice non sa fare il suo mestiere. Per non parlare dell'autore dei testi. Pessima l'idea dei suggerimenti per la messa in scena. Sono felice che sia un libro non facilmente reperibile. Con tutte le bugie che ho scritto, in quanto a naso, Pinocchio l'ho fregato.

IL CONTENUTO
Luigi Compagnone, scrittore italiano autore di romanzi, racconti, poesie, epigrammi e testi teatrali, reinterpretò per i bambini la vicenda del Pinocchio collodiano, dando vita a questa "Ballata di Pinocchio", apparsa per la prima volta nel 1981. Ne nacque un testo in versi, da leggere ad alta voce, da recitare, da giocare, con tutte le istruzioni per la messa in scena. Le illustrazioni di questa edizione sono opera, invece, di Vittoria Facchini, illustratrice nata in Puglia nel 1969
(La ballata di Pinocchio, Compagnone Luigi, Mondadori 2002, € 7,80-ISBN: 8804511273)

ROALD DAHL, IL VICARIO, CARI VOI

VI SCRIVO LA MIA
Parto dal presupposto che trovo il binomio Dahl-Blake praticamente perfetto. Questo è l'ultimo regalo che Roald Dahl ci ha confezionato e, devo dire, lo smalto ce l'aveva ancora tutto. Si tratta di una storia ricca di giochi di parole (che responsabilità per le traduttrici), di personaggi straordinari e di umorismo pulito, ma si tratta anche di un'occasione per affrontare un argomento delicato come la dislessia.
IL CONTENUTO
Il vicario Robert Ettes ha una strana peculiarità: senza accorgersene a volte pronuncia le frasi al contrario, e altre mescola le lettere delle parole formandone di nuove con un significato tutto diverso, con grande stupore (e a volte indignazione) dei suoi parrocchiani. Come trovare una soluzione a un problema che rischia di fargli dire cose MOLTO IMBARAZZANTI? Ancora una volta si ride, si pensa, si gioca con il vicario e Roald Dahl, maestro giocoliere della parola che racconta di quando il linguaggio sfugge... di bocca.L’ultimo, divertentissimo racconto del folgorante Dahl è anche un gesto d’amore: tutti i diritti di questo libro sono devoluti al Dyslexia Institute di Londra, una Fondazione per la cura della dislessia.
(Il vicario, cari voi, Dahl Roald, illustrazioni di Quentin Blake, Salani 2007, € 10.00- ISBN: 8877822740)

PHILIPPE LECHERMEIER, CHICCHI DI CASE. IL FAVOLOSO VIAGGIO DI ALFONSO SGABUZZINO

VI SCRIVO LA MIA
Alfonso Sgabuzzino è un personaggio interessante, una specie di Alberto Angela rivisitato e disegnato. Sono sempre alla ricerca di case con personalità e quando ne vedo una nella quale abiterei volentieri, la battezzo come "casa mia". Capita, quindi, che, andando in giro mi lasci andare in frasi come:"Rallenta, chè devo guardare casa mia", oppure:"Ma perchè non ci mettono dei fiori, sul balcone di casa mia?"... C'è gente che vocifera sul mio conto: pare che sia piena di proprietà immobiliari sparse per l'Italia!

IL CONTENUTO
Il tratto e i colori di Eric Puybaret e la perfetta traduzione di Guia Pepe creano una nuova, fantastica e dolcissima storia che porta i bambini in viaggio alla scoperta di ogni tipo di casa, nel mondo conosciuto e non solo... Il libro racconta l'avvincente diario di viaggio del celebre esploratore Alfonso Sgabuzzino, che accompagna i bambini in un percorso entusiasmante alla scoperta delle case più incredibili.
(Chicchi di case. Il favoloso viaggio di Alfonso Sgabuzzino, Lechermeier Philippe, Leonardo Publishing 2008, € 25.00- ISBN: 8862840063)

JULES VERNE, IL GIRO DEL MONDO IN 80 GIORNI

VI SCRIVO LA MIA
Verne ha segnato profondamente l'animo di chi l'ha letto. E' riuscito a vincere quel premio ambitissimo che è l'immortalità e, grazie alle sue idee, ha elargito al mondo intero itinerari che, una volta percorsi, diventano mete frequenti per evasioni rigeneratrici. Questo libro è un investimento a lungo termine.
PS E' colpa sua, se questa volta quello che ho scritto appare complicato: quest'uomo mi confonde!

IL CONTENUTO
Dalle note di copertina:Seconda metà dell'Ottocento: Phileas Fogg, un eccentrico gentleman inglese, scommette con i soci del suo club che riuscirà a compiere il giro del mondo in soli ottanta giorni. Fogg, in compagnia del fedele maggiordomo Passepartout, si lancia così in una corsa contro il tempo: lo aspetta un avventuroso viaggio intorno al mondo alla scoperta dei luoghi più incredibili... Il testo integrale, le illustrazioni, i documenti originali corredati da didascalie, restituiscono al racconto il valore di reportage.
(Il giro del mondo in 80 giornidi, Jules Verne, Piemme collana I classici del Battello a vapore 1996, ISBN: 8838439028)

LEO TIMMERS, BRUM!

VI SCRIVO LA MIA
TERZA ED ULTIMA PUNTATA:
Naturalmente un trenino elettrico ed uno a molla. Da quest'esperienza son venuta fuori io. La conclusione qual è? Date da giocare e da leggere solo cose belle, ai vostri bambini, anche se vi sembrano un po' da maschi e voi avete una femminuccia. E' ormai assodato che il buon gusto non ha sesso.
IL CONTENUTO
Che rumore fa il trattore? E lo schiacciasassi? Un simpatico libretto con tante macchine divertenti guidate da personaggi pazzerelli!
(Brum!, Timmers Leo, Clavis Prima Infanzia 2008, € 6,95- ISBN: 886258024X)

LEO TIMMERS, VRUM!

VI SCRIVO LA MIA
SECONDA PUNTATA:
La nonna con le storie della sua tradizione, l'altra con le buone maniere, un nonno intenditore di vino e l'altro con viti, chiodi e martelli, per non parlare degli zii e dei genitori. Aggiungerei al tutto che la mia è una famiglia con i treni nel sangue e provate a indovinare un po' quali sono i primi giocattoli che ricordo di aver posseduto?
IL CONTENUTO
Che rumore fa l'auto sportiva? E quella reale? Un simpatico libretto con tante macchine divertenti guidate da personaggi pazzerelli!
(Vrum!, Leo Timmers, Clavis Prima Infanzia 2008, € 6,95- ISBN:8862580258EAN13)

LEO TIMMERS, UOOO!

VI SCRIVO LA MIA
PRIMA PUNTATA:
Quando io sono nata, i cugini non esistevano. Essere la prima nipote ha comportato grandi responsabilità: bisognava dare retta a tutti, senza poter delegare. La nonna con le storie della sua tradizione, l'altra con le buone maniere, un nonno intenditore di vino e l'altro con viti, chiodi e martelli, per non parlare degli zii e dei genitori.

IL CONTENUTO
Che rumore fa l'autopompa dei vigili del fuoco? E il tram? Un simpatico libretto con tante macchine divertenti guidate da personaggi pazzerelli!
(Uooo!, Leo Timmers, Clavis Prima Infanzia 2008, € 6,95- ISBN: 8862580266)

lunedì 23 febbraio 2009

SASEK MIROSLAV, QUESTA E' ROMA

VI SCRIVO LA MIA
Er Colosseo, er mare, er Patata, er Seranda, er gatto, er parrucchino, er tavolo, er treno, er carabbiniere, er cane, er coso, er che?
Er oma... E basta.

IL CONTENUTO
Se Calvino avesse scritto "Le città visibili", Roma sarebbe stata musa ispiratrice. A Roma non manca niente e l'autore deve esserci stato, perchè non avrebbe potuto rappresentarla meglio, dalle bellezze artistiche, ai romani che, diciamocelo, non li trovi in nessun altro posto!
(Questa è Roma, Sasek Miroslav, Rizzoli 2005, € 13.00- ISBN: 8817006777)

SASEK MIROSLAV, QUESTA E' VENEZIA

VI SCRIVO LA MIA
Venezia non la ricordo: ero troppo piccola, quando ci sono stata, ma ho una foto bellissima, in bianco e nero. Io sono in piedi, in piazza San Marco, faccia da maschiaccio e vestitino coi riccetti. Assolutamente a mio agio, ospito una tribù di colombi sulle braccia e guardo gli altri ai miei piedi. Proprio vero che a quell'età si riesce a pensare al bello, senza considerare il negativo: quante cacche mi sarò beccata, quel giorno? Devo ricordare di chiederlo a mia madre.

IL CONTENUTO
La città sull'acqua, i palazzi rosa e d'oro, le gondole, i turisti e poi i luoghi indimenticabili come la piazza e la Basilica di San Marco, il Ponte di Rialto, il Palazzo Ducale e la Ca' d'Oro: i canali, le calli e i campi di Venezia visti attraverso lo sguardo stupito e ironico dell'illustratore che diventa gondoliere.
(Questa è Venezia, Sasek Miroslav, Rizzoli 2006, € 14.00- ISBN: 881701088X)

SASEK MIROSLAV, QUESTA E' PARIGI

VI SCRIVO LA MIA
A Parigi c'è una torre famosa, tutti si amano e la erre non esiste. Parigi è conosciuta nel mondo, i gatti sono tanti e la moda è superlativa. A Parigi gli uomini sono eleganti, le donne raffinate e i bambini delicati. Ma una cosa mi pelprime: a Parigi, pane burro e marmellata puzza di ascella?

IL CONTENUTO
Come per "Questa è New York", l'autore ha fotografato le caratteristiche principali della città e le ha tradotte in illustrazioni, rischio di ripetermi, davvero molto belle.
(Questa è Parigi, Sasek Miroslav, Rizzoli 2006, € 14.00-ISBN: 8817014435)

SASEK MIROSLAV, QUESTA E' NEW YORK

VI SCRIVO LA MIA
Quando la maestra spiegò che New York è soprannominata "la grande mela", ricordo che pensai ai suoi abitanti: dovevano essere tutti vermi, un ricettacolo di loschi individui ben delimitato e con tanto di nome. Ecco, vi ho regalato il primo ricordo che collego all'enorme frutto.

IL CONTENUTO
Questo è il primo libro della collana ad essere entrato in casa mia. L'ho comprato per le illustrazioni, più che per il testo, nel senso che non ho avuto bisogno di leggere le parole, per capirne il valore. Le figure hanno un sapore di qualche anno fa, quel buon gusto e quella pulizia non sempre scontati. Direi che tredici euro è un prezzo stracciato, per un viaggetto nella grande mela.
(Questa è New York, Sasek Miroslav, Rizzoli 2005, € 13,00- ISBN: 8817006785)

domenica 22 febbraio 2009

MARIO RAMOS, SONO IO IL PIU' BELLO!

VI SCRIVO LA MIA
In un'epoca di tronisti ingelatinati, con magliettine rosa confetto, scollatura profonda per petti depilati e sguardi a palpebra calata con l'intenzione di risultare tenebrosi, mi è capitato di incontrare un ragazzo molto carino, ma decisamente contro corrente. Lui non usa capi firmati e nemmeno taroccati, adora i polpettoni con le patate, ha un'infinità di argomenti pensati direttamente da lui e mi fermo qui, altrimenti iniziate a cercarlo. Tronisti tremate: la prossima vera moda potrebbe essere quella di Capitan Mutanda!

IL CONTENUTO
Il lupo, tronfio di sé, si pavoneggia e agli occhi di chi incontra - da Cappuccetto Rosso a Biancaneve - appare affascinante, elegante, splendente, seducente, insomma, la star del bosco! Tutti si "sottomettono" alla sua bellezza tranne il solito draghetto che elegge, questa volta, il proprio papà come il "più bello", perché gli ha insegnato a sputare fuoco. E con una fiammata fulmina la vanità del lupo.
(Sono io il più bello!, Ramos Mario, Babalibri 2006, € 10,00- SBN: 8883621344)

MARIO RAMOS, SONO IO IL PIU' FORTE!

VI SCRIVO LA MIA
Questa storia si cuce addosso a mio cugino, come gli abiti di quel famoso imperatore delle fiabe. A differenza mia, lui abitava in città e ci stava bene. Quando scendeva in cortile andava in cerca di lumache e formiche da schiacciare: era tutto lì, il suo essere un duro. Una volta, però, i suoi lo mandarono qualche giorno da me, che, come avrete appreso, abitavo davanti ad una pineta. Avreste dovuto vederlo: camminava come se sotto i piedi ci fosse un campo minato, si grattava e schiaffeggiava le gambe, ad ogni filo d'erba che le sfiorava e non vi dico con gli insetti volanti che balletti riusciva ad improvvisare! Fatto sta che la natura non se ne sta mai ferma a guardare e la provvidenza volle che una piccola ape si intrufolasse nel suo pantaloncino. Fu pazzesco. Sembrava un danzatore tirolese dall'esperienza consumata. La cosa finì, naturalmente, in tragedia. I suoi vennero subito a prenderlo e a casa mia ci tornò solo per pochi giorni di mare, naturalmente con una protezione 170, le scarpette anti funghi della sabbia, il cappellino con la visiera e il giubbottino anti annegamento.
IL CONTENUTO
Un lupo si aggira trionfante nel bosco per raccogliere i consensi dei suoi nemici-amici. Ma l'incontro con un minuscolo draghetto lo spiazzerà in un finale esilarante.
(Sono io il più forte!, Ramos Mario, Babalibri 2002, € 9,50- ISBN: 8883620593 )

MONI OVADIA, IL PRINCIPE E IL POLLO

VI SCRIVO LA MIA
Ora lo so, penserete male della mia famiglia. Il fatto è che, quando iniziò a formulare le sue prime frasette, mia cugina prese a descrivere la sua vita precedente a questa. Diceva cose del tipo:"Quando ero piccola, che ero un cane, non usavo il cucchiaio", oppure:"Quando ero piccola, che ero un cane, dormivo fuori". Tutti sorridevamo inteneriti, certi che prima o poi avrebbe smesso. La storia, invece, andò avanti per un annetto e c'era già chi parlava di reincarnazione. Un bel giorno, al suo annuncio:"Devo fare cacca", la mamma la portò sotto un albero e le disse che, visto che era stata un cane, poteva benissimo farla lì. Da quel momento le sue avventure da cani sono finite nel dimenticatoio. Tutto sommato era divertente, ma di che mi lamento? Ho sempre mio cugino!

IL CONTENUTO
In un lontano regno d’Oriente, nel bel mezzo di una festa, il figlio del Re perde la ragione, e comincia a credersi un pollo. Senza abiti, zampetta sotto a un tavolo, nutrendosi solo di chicchi di grano. Che farà il re? Dottori e astrologi non sanno guarire il principe, e neppure il passare del tempo muta i suoi strani comportamenti. Nessun rimedio ragionevole sembra ottenere risultati. Ma infine giunge alla corte del Re un vecchio saggio, che farà una cosa in apparenza irragionevole... In questo magnifico album illustrato con tavole dai toni caldi e dorati dal bravissimo Emiliano Ponzi, Moni Ovadia racconta una buffa favola yiddish che, come spesso accade mischia le carte in tavola e sovverte il modo di ragionare ovvio e banale a cui, troppo spesso, ricorriamo per affrontare i nostri problemi.
(Il principe e il pollo, Ovadia Moni, Emme Edizioni 2006, €12,90- ISBN: 8879278622)

PETER NEWELL, IL LIBRO SBILENCO

VI SCRIVO LA MIA
C'era un gioco che amavo fare, da piccola: affrontare la ripida discesa del garage del mio amico Rino, con i pattini. A volte li mettevo ai piedi, a volte mi ci sedevo sopra, a volte glie li prestavo, altre volte, avendoli solo io, ne mettevamo uno per ciascuno e, abbracciati tentavamo il numero. Le cadute sono state numerose, ma una ci mandò al pronto soccorso. In quella situazione mi sono sentita molto vicina a questo libro: in discesa e sbilenca.

IL CONTENUTO
Una carrozzina impazzita, sfuggita alla mano della tata, attraversa la città. Incontri e scontri rocamboleschi fanno conoscere al piccolo Bobby chi alla città dà vita. Dall'immigrato al poliziotto, dai giocatori di tennis agli operai, dallo strillone alla signora che passeggia. Ma la carrozzina, più veloce di un go-kart, arriva presto in campagna. Giusto in tempo per imbattersi in un morbido pagliaio che mette fine alla sua corsa. Un libro tutto in discesa, dal formato al carattere tipografico disegnato appositamente dallo stesso autore, Peter Newell, uno dei più famosi artisti americani dei primo del '900.
(Il libro sbilenco, Newell Peter, Orecchio Acerbo 2007, € 14,00- ISBN: 8889025549)

sabato 21 febbraio 2009

LEO LIONNI, FEDERICO

VI SCRIVO LA MIA
L'anno scorso un Federico mi ha fatto una dichiarazione d'amore che molte donne desidererebbero per sè. A voce bassa, con lo sguardo dolce, un po' di timidezza mescolata alla fermezza di quello che mi stava comunicando... Federico non ha aspettato un mio parere: mi ha detto quello che pensava di me ed è uscito dalla stanza. Mi ci è voluto qualche minuto, per realizzare il tutto, poi anche io sono andata via. Giorni dopo si è verificata la stessa scena: lui ci credeva veramente, nel suo amore per me. Anch'io ci ho creduto. Se solo non avesse avuto quattro anni...!

IL CONTENUTO
Federico è un topolino che mentre i suoi compagni raccolgono il cibo per l’inverno lui sembra perdersi dietro alla pigrizia. «Federico, perché non lavori?» chiedono gli altri topolini. «Ma io sto lavorando!» risponde Federico. Effettivamente Federico sta raccogliendo raggi di sole, colori e parole e saranno proprio questi cibi per la mente che salveranno i topolini dal lungo, gelido inverno!
(Federico, Lionni Leo, Babalibri 2005, € 12,00-ISBN: 8883621204)

ERIC CARLE, LA COCCINELLA PREPOTENTE

VI SCRIVO LA MIA
I prepotenti me li immagino al risveglio, mentre provano allo specchio gli sguardi più cattivi. Li vedo lavarsi i denti, con la schiuma di dentifricio alla bocca, che sognano di spaventare come farebbe un cane con la rabbia. Li penso mentre mangiano a bocca aperta, perchè così vuole il loro galateo, ma pure i prepotenti, prima o poi, la sera vanno a dormire... Ed è in quel momento che mi piace figurarmeli: sono sicura che anche loro guardano sotto al letto, perchè ognuno di noi ha un cugino scemo, anche i prepotenti!

IL CONTENUTO
Da un maestro della favola contemporanea, un racconto per giocare con le grandezze e il tempo, scoprire animali sconosciuti e imparare che sentirsi forti non significa diventare prepotenti.
(La coccinella prepotente, Carle Eric, Mondadori 2008, € 9,00- ISBN: 8804576103)

REINER ZIMNIK, LEKTRO

VI SCRIVO LA MIA
... se il mondo non andasse alla rovescia...
L'amabile ometto in uniforme e occhiali di nickel è Lektro, una figura commovente che, sotto l'apparenza esteriore di un insignificante signor nessuno, custodisce in sé quel prezioso frammento di umanità che insegna a vivere le più piccole gioie. Sia che gli capiti di impiegarsi come spazzino municipale, aiutante capostazione o fattorino delle poste, Lektro riesce sempre a uscire dalla dimensione quotidiana per crearsi una realtà più bella e poetica che sarebbe poi quella vera se il mondo non andasse alla rovescia.
(Lektro, Zimnik Reiner, Gl'istrici Salani 2000, € 6,20- ISBN: 8877826061)

M. LORETTA GIRALDO, UNA CASA PER IL MOSTRO

VI SCRIVO LA MIA
Devo raccontarvi un fatto. Riguarda la mia infanzia. Eravamo quasi dieci bambini, in casa di mia nonna. Si giocava a nascondino, ma durò poco, perchè, come sempre accade, ci stancammo e cambiammo gioco. A fine serata, mia zia venne a prendere mio cugino e solo a quel punto ci rendemmo conto che non lo vedevamo da un pezzo... Iniziammo a cercarlo e toccò a me il suo ritrovamento: il salame si era nascosto sotto il letto di nostra nonna- luogo assolutamente chiuso al traffico di nipoti & Co. Sdraiato a pancia in su, si era addormentato con la bocca aperta. Non sto a descrivere i rivoli di bava, incrostati ai lati delle labbra, ma quell'immagine la dimenticherò difficilmente. Da quel giorno, prima di andare a dormire, guardo sotto il letto, per accertarmi che non ci sia mio cugino che ancora aspetta di essere trovato.

IL CONTENUTO
Un mostro buffo e pasticcione entra per sbaglio nella casa di un bambino. Qui, per sfuggire alla caccia spietata della mamma del piccolo, prova a nascondersi sotto il letto, nell'armadio, sotto il tappeto, ma viene sempre scoperto e scacciato. Fino a che un bel giorno si rifugia tra le pagine di un libro, dove finalmente trova la sua vera casa. Un libro-gioco per affrontare il tema della paura con i bambini, che si divertiranno a scoprire il mostro nascosto sotto finestrelle di varie forme.
(Una casa per il mostro, Giraldo M. Loretta, Fatatrac 2008, € 11,00- ISBN: 8882222020)

TOVE JANSSON, E ADESSO CHE SUCCEDE?

VI SCRIVO LA MIA
Ieri sera ho ricevuto una telefonata dalla mia libreria di fiducia: mi informavano, certi di darmi una bella notizia, che nei colli appena aperti, c'era una cosa per me. Stamattina mi sono presentata all'apertura e ho potuto iniziare la giornata con un bel sorriso: della carta illustrata da Tove Jansson era fra le mie mani. Il racconto è brillante, ma le illustrazioni... Se ne avete la possibilità, cercatelo e regalatelo al bambino a cui tenete di più.
Un libro su Mimla, il troll Mumin e la piccola Mi. Ambientato negli incantevoli paesaggi nordici che fanno da sfondo anche alla saga dei Mumin, tra troll, laghi e foreste, illustrato da Tove Jansson con splendide illustrazioni a colori, graficamente ricco di sorprese, un libro per i più piccoli di impareggiabile poesia. La traduzione italiana è di Laura Cangemi, l'adattamento di Roberto Piumini.
Erano le cinque del pomeriggio, e il troll Mumin tornava a casa dalla latteria. Il latte cantava nel bidone... la strada era lunga e paurosa e il vento fischiava tutto intorno, nello spazio profondo del bosco. Il sole, laggiù, stava calando. E ora prova a immaginare: cosa sta per capitare?
(E adesso, che succede? Un libro su Mimla, il troll Mumin e la piccola Mi, Tove Jansson, Salani 2003, € 14,00- ISBN: 8884513332)

venerdì 20 febbraio 2009

SHEL SILVERSTEIN, L'ALBERO

VI SCRIVO LA MIA
Gli alberi e i bambini sono perfetti, insieme. I secondi, con il loro caos esteriore, trovano nei primi una fermezza ferma per davvero. Puoi anche intagliare il tronco, tirargli contro una pigna, dargli un calcio... Prima di tutto ti fai più male tu di loro e ci pensi due volte prima di ripetere il gesto. Secondo di tutto, avviene una muta spartizione dei ruoli, per la quale l'essere superiore non è mai il microbo. Già solo per questo, vi invito a dare piantare un albero, facciamo due, ogni volta che nasce un bambino.
Scrivo questo post, pensando ad un'amica che non conosco.

IL CONTENUTO
Un albero si innamora di un bambino. Un bambino si innamora di un albero. L'albero gli regala i suoi frutti. Il bambino gioca con le sue fronde. L'albero lo ripara alla sua ombra. Il bambino cresce, diventa sempre più esigente. L'albero invece è sempre lì, immutabile e disponibile. Felicità, tristezza, amore avrebbero potuto essere sentimenti vissuti allo stesso modo da un uomo e da un albero, poiché entrambi sono parte della natura. Ma gli equilibri sono stati alterati e l'amore incondizionato, la capacità di donare e di accettare l'altro in qualsiasi fase della sua vita sono rimaste prerogative di pochi: dei veri eroi del nostro tempo.
(L' albero, Shel Silverstein, Salani 2000, € 9,00- ISBN: 887782719X)